Dott.ssa Francesca Parducci

Sorridere Senza Pensieri

Parodontologia

La Parodontologia è quella branca dell'odontoiatria che si occupa dell’integrità del parodonto, ovvero delle strutture che supportano il dente. 
La Parodontologia affronta i danni causati dalla presenza di placca e tartaro sia rimuovendone le cause (terapia causale) sia intervenendo sui tessuti molli (chirurgia mucogengivale con ricoperture di radici, innesti di tessuto connettivo, ecc.) e sull'osso di sostegno ( chirurgia ossea resettiva e ricostruttiva).

 

Torna alla home SIdP

Igiene orale e prevenzione

L’igiene dentale è la branca dell'odontoiatria che si occupa della prevenzione delle patologie del cavo orale. Una corretta igiene orale è la condizione essenziale per ottenere e mantenere la salute della bocca ed evitare la formazione di placca batterica sui denti. La mancata rimozione della placca batterica provoca la formazione di tartaro,  La permanenza di placca e tartaro a contatto con il parodonto (gengive e osso) determina un processo infiammatorio progressivo che porta alla progressiva perdita del sostegno dei denti. Per ovviare a questi problemi è necessario seguire quotidianamente corrette procedure di igiene e prevenzione e sottoporsi a sedute di detartrasi almeno due volte all’anno.

odontoiatria infantile

L'odontoiatria infantile o pedodonzia è quel settore dell'odontoiatria dedicato alla salute e alla cura dei denti dei bambini.La pedodonzia si occupa di prevenire nei giovani pazienti l’insorgenza di lesioni cariose sia nei denti da latte sia in quelli definitivi, della loro eventuale cura e di intercettare possibili malocclusioni. Generalmente a partire dai 3-4 anni viene effettuata la prima visita di controllo, durante la quale vengono spiegate al bambino e ai genitori le principali regole di prevenzione, quali una corretta igiene orale, la sigillatura dei primi molari permanenti e le applicazioni periodiche di fluoro

Conservativa

La odontoiatria conservativa è quella branca dell’odontoiatria che si occupa di ripristinare l’integrità del dente persa a causa di processi cariosi.
La carie dentaria è una malattia degenerativa dei tessuti duri del dente causata dai batteri presenti nel cavo orale che, trasformando gli zuccheri in acidi, intaccano lo smalto del dente demineralizzandolo (carie iniziale) e progressivamente consumandolo (carie destituente). Nel caso in cui la carie sia molto estesa ma non abbia ancora intaccato la polpa, si interviene con una ricostruzione diretta (otturazione) o indiretta (intarsio), in caso contrario diventa necessario ricorrere alla devitalizzazione del dente. 

AIC

estetica dentale

L’odontoiatria estetica si occupa della cura dei denti ponendo particolare attenzione alla naturalezza e all’estetica dei denti. 

Lo SBIANCAMENTO DENTALE Permette di migliorare l’aspetto dei denti rendendoli più bianchi luminosi.   Le FACCETTE Le faccette  dentali sono dei gusci di ceramica (veneers) o resina composita (componeers) di spessori minimi che si cementano sulla superficie esterna dei denti frontali modificandone l’aspetto (mglioramento della forma , del colore, chiusura di spazi interdentali). 

IAED

 

estetica dentale

ENDODONZIA

Per endodonzia si intende quel ramo dell’ odontoiatria che si occupa della cura della parte più profonda del dente (endodonto) in cui è contenuta la polpa, una zona ricca di nervi e vasi sanguigni. 
Si ricorre alla terapia endodontica nel caso in cui la lesione cariosa o traumatica determini un’alterazione irreversibile del tessuto pulpare,fino alla sua necrosi.
L’endodonzia, terapia più comunemente nota come "devitalizzazione", consiste nell'isolamento del campo, la completa detersione, sagomatura e sigillatura di tutti i canali delle radici del dente al fine di isolarli da ulteriori attacchi batterici.

AIE

Protesi dentale

La protesi dentaria è il ramo dell'odontoiatria che si occupa di sostituire parzialmente o integralmente, per motivi funzionali  o estetici, la dentatura originaria danneggiata o persa.
Le protesi possono essere supportate da impianti o denti naturali e si dividono in: Protesi mobili: utilizzate per sostituire intere arcate o parti di esse, possono essere facilmente rimosse e reinserite dal paziente. Protesi fisse: consentono la ricostruzione stabile e permanente dei denti danneggiati o mancanti attraverso l’utilizzo di corone o capsule

AIOP

ORTODONZIA

L’ortodonzia è quella branca dell’odontoiatria che studia le anomalie

della costituzione, dello sviluppo e della posizione dei denti in rapporto

alle strutture ossee craniche. 

Mirando al ripristino della corretta funzionalità dell'apparato masticatorio,

essa assume un valore sia estetico sia curativo dal momento che una scorretta occlusione

è spesso causa di dolori muscolari e articolari.

Per ottenere i migliori risultati in tempi ridotti, è  importante intercettare presto i problemi di malocclusione,

in modo da poter  modificare e guidare la crescita delle ossa mascellari.

La pratica ortodontica si rivolge sia ai bambini sia agli adulti e prevede l’utilizzo

di apparecchi ortodontici o di mascherine trasparenti.

logo-S.I.D.O. (Società Italiana di Ortodonzia)

IMPLANTOLOGIA

L’implantologia è un insieme di tecniche chirurgiche odontoiatriche utilizzate per sostituire i denti mancanti con radici artificiali (impianti). Gli impianti dentali possono sostenere denti singoli o gruppi di denti e sono realizzati in titanio biologicamente puro, un materiale biocompatibile che viene integrato direttamente nell'osso senza comportare reazioni da parte dell'organismo. In questo modo, l'impianto dentale riesce a sostituire funzionalmente la radice naturale del dente, permettendo al paziente di ottenere una dentatura fissa e mantenendo integri i denti adiacenti agli spazi da colmare.

Torna alla home SIdP

CHIRURGIA ORALE

La chirurgia orale comprende un ampio numero di interventi chirurgici, eseguiti in anestesia locale, che vanno dall’estrazione dentaria fino alle più innovative tecniche di chirurgia ricostruttiva ossea.